settembre : in Piemonte, e non solo

Dal 1° settembre il CANGURO di Ezio Gribaudo torna ad adornare piazza Australia di Conzano. La cerimonia di ricollocazione della scultura dopo il restauro dell’opera si svolgerà alle h 16, e sarà occasione di un incontro con il Maestro e di una visita all’antico borgo del Monferrato in provincia di Alessandria e la sua preziosa Villa Vidua.

IL GIOCO - Gribaudo - ARCHEOLOGIA INCANTATA gabbiaIn provincia di Cuneo, Palazzo Mathis di Bra dall’8 settembre fino al 3 novembre 2013 ospita la rassegna a tema IL GIOCO NELL’ARTE & DELL’ARTE Arte in Piemonte dal Novecento ad oggi, in cui sono esposte due opere di Ezio Gribaudo: una coppia di “gabbie” della serie ARCHEOLOGIA INCANTATA, mentre altre della collezione sono presentate al pubblico nella cornice del favoloso allestimento ludo-didattico alla suggestiva galleria di LOCANDA DELL’ARTE. La rassegna a Bra le propone in un itinerario nel mondo interiore e immaginario dei pittori e scultori piemontesi del XX secolo: « Come diceva Klee noi siamo quel bambino “che è figlio della creazione” e che gioca con i balocchi che l’epoca gli propone – osserva Donatella Vigna, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Bra, main sponsor dell’evento culturale – L’artista è egli stesso un bambino che gioca con gli strumenti che la sua formazione gli ha consegnato: i sogni o le iperboli dei surrealisti, gli specchi di Pistoletto, le gabbie di Ezio Gribaudo, il volto mascherato di Benzi e tanti altri esempi ancora.  Questa mostra dal titolo facile presenta un percorso per certi versi impegnativo perché ci propone un viaggio con noi stessi, alla scoperta di quanto vogliamo metterci in gioco».

CHARLES VAN LOO Allegoria dell’ArchitetturaUn viaggio che comincia dal ‘700, con l’ALLEGORIA DELL’ARCHITETTURA dipinta da Carle Van Loo: « Il percorso parte da lontano, dai prodromi illuministici – spiega il curatore, Gianfranco Schialvino – Se il sottotitolo della mostra recita “arte in Piemonte”, le frontiere, si sa, non hanno mai ostacolato il nomadismo artistico: Van Loo, olandese nato a Nizza, nel ’700 fu a servizio dei Savoia, lo scorso secolo sotto la Mole Daphne Maugham frequentò  la scuola di via Mazzini e oggi l’atelier di Chen Li è nel torinesissimo “cortile del maglio”, mentre Abacuc dipinge a Mendrisio, Cersosimo a Berlino e così via… ».

James-Franco-and-Marina-Abramovic-Cover-L'Uomo-Vogue-September-2013Intanto a Venezia si svolge la 70esima Mostra del Cinema,  quest’anno contemporanemente alla Biennale d’Arte e ai preparativi per la Biennale dell’Architettura del 2014. L’Uomo Vogue, edizione italiana della rivista americana, da sempre dedica la copertina di settembre alle star sulla passerella del Lido,  e nel 2013 presenta James Franco e Marina Abramovic fotografati insieme da Francesco Carrozzini in pose ispirate alla performance ideata dall’artista italo-americano che l’artista serba ha inscenato al PS1 del MoMA di New York. James-Franco-and-Marina-Abramovic-L'Uomo-Vogue-September-2013 2Anche nel cast del film girato a Cinecittà con scenografie animate da opere scultoree di Gribaudo, il newyorkese James Franco partecipa al concorso cinematografico veneziano come regista, presentando la propria seconda pellicola – Child of God, e come attore, interprete di se stesso nel docufilm diretto dalla Abramovic – James Franco: The Last Unicorn.

itinerari gribaudiani

passeggiata d’artista a NEW YORK

un salto a CONZANO e dintorni

domenica 8 settembre

<<< la MOSTRA      > NOTIZIE <       l’EVENTO >>>

Annunci